Progetti

Tavolino da salotto in legno e resina Fai da te

single-image

Wazzap Youtube!

Ecco un nuovo articolo per  chi ama il fai-da-te.

In questo post ti parlo di come ho realizzato un tavolinetto da salotto con acciaio, legno e resina ceramica keramix.

Sì, resina ceramica!

Se non conosci questo materiale continua a leggere questo articolo e te lo spiegherò fra poco.

In questo progetto ho usato diverse lavorazioni su materiali differenti e molto comuni nel fai da te, quindi credo che sia davvero interessante per te.

REALIZZAZIONE TAVOLINO IN LEGNO 

E RESINA FAI DA TE

LAVORAZIONE DEL TOP IN LEGNO E RESINA

Spianatura della tavola in noce nazionale

Come legno ho scelto il mio preferito: il noce nazionale.

Sono partito da un tavolone grezzo e l’ho spianato usando la fresatrice verticale portatile e aiutandomi con una slitta autocostruita, di cui puoi vedere la realizzazione in questo video sul mio canale YouTube.

Quindi ho fatto una cassaforma in truciolato bilaminato in cui colare la resina ceramica, ma solo per metà.

Infatti il top del tavolinetto sarà metà in legno e metà in resina.

Colatura della resina ceramica

La resina ceramica è una resina molto particolare che, una volta mescolata e indurita, presenta caratteristiche estetiche praticamente identiche alla ceramica vera e propria.

Se ti interessa puoi approfondire l’argomento guardando questo mio video.

Una volta mescolata la keramix, ho posizionato il pezzo di tavola nella cassaforma e versato la resina.

Una volta asciugata la resina, la parte in legno l’ho rifinita con l’olio danese steso per bene su tutta la superficie

LAVORAZIONE DELL’ACCIAIO

Mentre il legno asciuga inizio a lavorare sulla base del tavolinetto che sarà in acciaio.

Ho usato un piatto da 50×4 mm che ho tagliato alla troncatrice per metalli.

Aiutandomi col mio tavolo da saldatore ho posizionato due traverse parallele che saranno piede e traversa superiore della struttura.

Quindi ho messo un pezzo in diagonale che le unirà e ho segnato dove andrà tagliato.

Posizionamento del piatto in diagonale

A questo punto posso saldare la mia Z che sarà una delle due zampe del tavolinetto.

L’ho saldata con la tecnica della saldatura a filo continuo.

Un altro ferro piatto l’ho inserito internamente di taglio rispetto all’altro formando quindi una X.

Presentazione del piatto che forma la X dall’interno del telaio

Per tagliarlo ho misurato con il goniometro l’angolo del pezzo precedentemente saldato.

Saldato anche questo secondo pezzo ho fatto i fori per il fissaggio del top.

Ho realizzato quindi un altro telaio identico per fare l’altra zampa.

Infine ho messo un traverso centrale, sempre di piatto d’acciaio uguale a tutti gli altri, che unisce i due telai per evitare che il tavolino traballi…

Quindi ho verniciato tutta la struttura con la vernice nera spray.

CONCLUSIONI

Il tavolinetto da salotto finito!

Finalmente ho assemblato il mio tavolinetto, semplicemente avvitando da sotto la struttura in acciaio al top con delle viti!

È davvero bello e particolare soprattutto grazie alla parte in resina ceramica che con il suo bianco pulito e lineare contrasta perfettamente con il calore del noce nazionale, finito in modo così naturale grazie all’olio danese.

Per capire al meglio tutti i passaggi ti consiglio di guardare anche il video relativo al progetto sul mio canale YouTube dove troverai molti altri tutorial interessanti.

Al prossimo articolo.

Ciao!

Giuseppe Conte

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo non verrà pubblicato.

Potrebbe interessarti anche