Progetti

Mobile Vetrina Fai da te

single-image

Wazzap Youtube!

Ecco un nuovo articolo per chi ama il fai-da-te.

In questo post ti parlo di come ho realizzato un mobile vetrina per il mio laboratorio.

Vedremo come ho realizzato la “scatola” dell’armadietto, ma anche, e soprattutto, come ho fatto le antine.

Iniziamo subito!

REALIZZAZIONE MOBILE VETRINA FAI DA TE

CASSA DEL MOBILE

Taglio del multistrato
Taglio del multistrato

Ho realizzato questo armadietto per sistemare un po’ di materiali utili vari come resine, stucco, frese e altro.

Come materiali ho usato Multistrato da 18 e lamellare da 20, tutto di pioppo.

Per prima cosa ho tagliato il pannello di multistrato al banco sega per formare i vari componenti dell’armadietto.

Poi con una dima che mi ero fatto per il mobile specchio del bagno ho fatto i fori per fissare i ripiani.

Quindi ho iniziato a fissare i pezzi tra loro.

Prima di mettere le viti faccio i prefori e blocco il tutto con la sparachiodi molto velocemente.

A questo punto posso avvitare molto facilmente il telaio dell’armadio senza usare morsetti o altro.

Per la fodera posteriore ho usato un pannello di compensato prima avvitato e poi tagliato a filo mobile con la fresatrice portatile.

Ho preparato due strisce di multistrato per rialzare l’armadietto che andrà sopra al banco della troncatrice.

REALIZZAZIONE ANTE FAI DA TE

Dettaglio delle ante
Dettaglio delle ante

Una volta montato tutto l’armadietto lo misuro e verifico che è 103,5 di altezza per 100 cm di larghezza.

Monterò le ante a sormonto totale e saranno larghe 50 cm e alte 103.

Quindi i verticali dell’anta saranno 103 mentre i traversi saranno 50-14 cm (7+7 cm di larghezza dei montanti).

Però a questa misura devo aggiungere il tenone che andrà ad incastrarsi nel montante.

Quindi aggiungi i 2 tenoni da 1,2 cm, per un totale di 38,4.

In definitiva taglierò, per realizzare 2 ante, 4 montanti da 50 cm e 4 traversi da 38,4 cm.

Kit di frese per antine
Kit di frese per antine

Per realizzare gli incastri per unire traversi e montanti ed inserire il vetro uso un kit di frese apposite per antine con una fresa per i tenoni e una piattabanda per le mortase.

Ti consiglio di segnare sempre le posizioni dei pezzi per non sbagliare.

Con una slitta molto semplice autocostruita con dei pezzi di scarto inizio a fresare traversi e montanti al mio banco fresa.

Presento le cornici per vedere se è tutto ok!

A questo punto ho fatto anche un test con un pannello in legno, nel caso in cui avessi voluto fare uno sportello chiuso.

Puoi vederlo sul video di realizzazione di questo progetto nel mio Canale YouTube.

Sono pronto per assemblare!

Posso montare il vetro sintetico da 4 mm inserendolo da un lato dopo aver incollato due montanti con un traverso e bloccato con un morsetto.

Inserisco il vetro nella gola creata con la fresa apposita e chiudo la cornice con il secondo traverso.

Montaggio del vetro sintetico
Montaggio del vetro sintetico

Monto le cerniere a scodellino usando la dima come ti ho spiegato in questo articolo.

Per ricavare le maniglie in legno ho tagliato due pezzi dal pannello di prova che ho fatto in precedenza.

Le mensole interne invece le ho realizzate con pannelli di multistrato da 18 con un listello di lamellare di pioppo sul frontale che mi serve a non far imbarcare la mensola col tempo.

CONCLUSIONI

Mobiletto finito!
Mobiletto finito!

Eccomi qua!

Ancora una volta una grandissima soddisfazione per me vedere un progetto completato!

In questo caso l’armadietto, oltre ad essere bello, è anche utilissimo per tenere in ordine il laboratorio e tutte le mie resine.

Per vedere tutti i miei progetti e il video relativo a questo lavoro per approfondire tutti i passaggi ti consiglio di andare sul mio canale YouTube dove troverai anche molti altri tutorial interessanti.

Al prossimo articolo.

Ciao!

Giuseppe Conte

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo non verrà pubblicato.

Potrebbe interessarti anche

ENTRA A FAR PARTE DEI MAKERS

Accedi subito a tips e Progetti

  • lavorazione dei metalli
  • lavorazione del legno
  • lavorazione del calcestruzzo
  • lavorazione delle resine epossidiche