Progetti

Guida per fresatrice verticale Fai da te

single-image

Whats-up Youtube!

Ecco un nuovo articolo per chi ama il fai-da-te.

In questo post ti parlo di come ho realizzato una guida per la mia fresatrice verticale a costo zero e in modo molto semplice.

Per completare la guida ho realizzato anche dei pomelli in resina con uno stampo in silicone.

REALIZZAZIONE DELLA GUIDA PER FRESATRICE VERTICALE

Come ti dicevo non mi è costata praticamente quasi nulla perché ho usato principalmente materiali di scarto di altre lavorazioni trattandosi di un progetto relativamente piccolo in quanto a dimensioni.

Questa guida l’ho progettata per abbinarla alla mia battuta in alluminio della sega ad immersione, ma se non ce l’avete potete servirvi anche di un listello dritto che fa da guida e un pannellino in multistrato.

Il mio jig sarà composto da una base in legno su cui verrà montata la fresatrice e che, grazie ad alcune scanalature scorrerà lungo la guida in alluminio mentre, grazie a 2 bacchette in acciaio di una vecchia fresatrice, potrà traslare in orizzontale.

problema altezza
La battuta della guida in alluminio è troppo alta per far scorrere le due bacchette in acciaio

Quasi subito sorge però un piccolo problema: la guida in alluminio ha un gradino troppo alto che non avevo considerato, ma da buon maker ho trovato subito una soluzione rapida e indolore.

Infatti, per risolvere il problema dello spessore della battuta che è troppo bassa, ho smontato la piastra nera in dotazione alla fresatrice che si trova sotto la base.

In questo modo ho spazio per farla traslare in orizzontale lungo le bacchette d’acciaio.

Quindi prendo un pezzo di multistrato e con l’aiuto della piastra appena smontata, segno la sagoma della base della fresatrice e rifilo il pannellino.

Base della guida per fresatrice verticale
Segno la sagoma della base della fresatrice aiutandomi con la piastra appena smontata

Il foro centrale l’ho fatto al trapano a colonna e con la forstner ho realizzato e svasato anche i fori per le viti.

Così la fresa sarà fissata su questa base avvitandola da sotto.

Sulla parte più esterna ho inserito un pezzo di listello di faggio con una bussola incassata che mi servirà a montare un piedino regolabile così da avere l’appoggio da quel lato.

Incollo il listello e, una volta asciutto, preparo un altro pezzo di faggio più grande che vado ad usare come carrello che scorre lungo la battuta della guida in alluminio.

Su questo, al banco fresa, vado a fare le scanalature che mi servono a farlo scorrere sulla guida in alluminio dopo averne preso la sagoma con la matita in modo diretto.

Sagoma fresatura
La sagoma da fresare sulla tavola in faggio

Per eliminare il leggero gioco dello scorrimento dato dalla tolleranza delle scanalature metterò dei grani filettati che posso stringere e allentare quando ne ho bisogno.

Quindi sul lato del carrello in faggio segno e pratico, al trapano a colonna, i fori per far scorrere orizzontalmente la fresatrice.

Infatti attraverso questi fori passeranno le due bacchette d’acciaio che abbiamo visto all’inizio.

Come dicevo prima metterò dei pomelli per bloccare le due bacchette e per farlo devo inserire delle bussole filettate.

Bussole per scorrimento orizzontale
Ho montato le due bussole che consentono di bloccare le due bacchette in acciaio

In totale metterò 4 inserti: 2 bussole che bloccano le due astine in acciaio per lo scorrimento orizzontale e 2 grani filettati per lo scorrimento lungo la guida in alluminio.

Faccio i fori e inserisco le bussole mettendo anche un po’ di colla istantanea in modo da assicurarle definitivamente all’interno del legno.

A questo punto avevo bisogno di due pomelli, ma facendo due conti ho visto che non mi conveniva e ho deciso di costruirli io, da vero maker.

Incollati due pomellini con la colla a caldo in un bicchiere di plastica verso il silicone liquido.

Stampo per pomelli in silicone e resina
Con due pomellini ho fatto degli stampi per realizzare quelli della guida

Una volta asciutto ho rimosso lo stampo in silicone dal bicchiere e ho versato all’interno la resina.

Per capire meglio come ho fatto ti consiglio di guardare il video sul mio canale YouTube in cui ti parlo di come realizzare uno stampo in silicone e resina.

Per impermeabilizzare in po’ il legno uso un po’ di cera per legno, soprattutto sulla parte inferiore che scorre sull’alluminio e ha bisogno di essere liscia.

CONCLUSIONI – GUIDA PER FRESATRICE VERTICALE FAI DA TE

Test guida per fresatrice verticale
Test della guida per fresatrice verticale fai da te

Ho deciso di fare diversi test per vedere se la mia guida per fresatrice verticale funziona a dovere, ma in fin dei conti sono risultati tutti positivi.

Infatti l’utilizzo è estremamente semplice: una volta posizionata la guida in alluminio sul pezzo da fresare sovrappongo la mia guida in legno per la fresatrice con la fresatrice montata, blocco il piedino regolabile, blocco la traslazione orizzontale con i pomelli e stringo i grani laterali per evitare il piccolo movimento di rotazione dato dalla tolleranza che consente alla guida in legno di scorrere sul binario in alluminio.

A questo punto sono pronto per fresare in totale sicurezza e con la certezza che la fresatura sarà…una bomba!

Per vedere tutti i miei progetti e il video relativo a questo lavoro ed approfondire tutti i passaggi ti consiglio di andare sul mio canale YouTube dove troverai anche molti altri tutorial interessanti.

Al prossimo articolo.

Ciao!

Giuseppe Conte

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo non verrà pubblicato.

Potrebbe interessarti anche

ENTRA A FAR PARTE DEI MAKERS

Accedi subito a tips e Progetti

  • lavorazione dei metalli
  • lavorazione del legno
  • lavorazione del calcestruzzo
  • lavorazione delle resine epossidiche