Progetti

Cornici per quadri in legno Fai da te a costo zero

single-image

Wazzap Youtube!

Ecco un nuovo articolo per chi ama il fai-da-te.

In questo post ti parlo di come ho realizzato delle semplici cornici in legno con scarti di abete che avevo in laboratorio.

Ne ho fatte 3, una per una stampa economica che avevo comprato e 2 per tele che ho acquistato online.

Per la prima volta ho usato una finitura particolare di cui ti parlo alla fine dell’articolo…

REALIZZAZIONE CORNICI IN LEGNO

Procediamo con la realizzazione delle cornici per quadri in legno fai da te.

Per prima cosa devo tagliare i listelli di abete, quindi setto la troncatrice a 45° e taglio tenendo la misura della larghezza che voglio nella parte più stretta.

Con l’aiuto della mia guida autocostruita per la troncatrice imposto la battuta per i tagli ripetuti in modo da avere tutti pezzi di lunghezza identica.

Continuo così per tutti i pezzi tanto la tela è quadrata e avrò sempre la stessa larghezza.

Lubrifico con lubrificante al silicone la mia sparachiodi.

Quindi, dopo aver carteggiato delicatamente i tagli con la spugnetta abrasiva, metto una goccia di colla sulle giunzioni e unisco i pezzi con il nastro provvisoriamente.

Adesso posso unirli usando la mia sparachiodi, procedendo una giunzione per volta.

Dopo aver completato la cornice controllo la misura delle diagonali per verificare lo squadro, cioè che tutti e 4 gli angoli siano a 90°.

Levigo tutto il telaio con la rotorbitale.

La cornice sormonta di 5 mm per lato sulla cornice della stampa e quindi creerò un’ulteriore cornice esterna formata da listelli messi, questa volta, di taglio rispetto alla precedente.

Questo mi serve per colmare il gap della profondità della tela.

Quindi, nuovamente, prendo la misura della cornice prima realizzata e taglio i nuovi listelli alla troncatrice sempre a 45°, ma questa volta sul lato corto.

Se non hai la troncatrice puoi usare la slitta per tagli a 45° sul banco sega.

Aiutandomi con degli spessori sollevo la cornice e posso montare i listelli.

Dopo aver segnato con la matita dove le due cornici si intersecheranno e bloccato con un morsetto per evitare che i pezzi si muovano durante il lavoro, metto colla e blocco con i chiodi con la mia sparachiodi.

Stucco un angolo che non mi è venuto perfetto con stucco col noce perché quello sarà poi il colore finale…

Infatti, come ti dicevo all’inizio siamo finalmente arrivati alla finitura!

In questo caso, e per la prima volta in un mio progetto, utilizzo un impregnante cerato che ha 3 funzioni in un prodotto: fa da colorante, fondo e finitura…

Un prodotto davvero ottimo per i progetti di fai da te di questo tipo!

CONCLUSIONI

Eccomi qua!

Ancora una volta sono pienamente soddisfatto del risultato tanto che ho posizionato le 3 cornici nel mio studio di cui puoi vedere il video del Makeover completo sul mio canale YouTube a questo link.

Per vedere tutti i miei progetti e il video relativo a questo lavoro per approfondire tutti i passaggi ti consiglio di andare sul mio canale YouTube dove troverai anche molti altri tutorial interessanti.

Al prossimo articolo.

Ciao!

Giuseppe Conte

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo non verrà pubblicato.

Potrebbe interessarti anche

ENTRA A FAR PARTE DEI MAKERS

Accedi subito a tips e Progetti

  • lavorazione dei metalli
  • lavorazione del legno
  • lavorazione del calcestruzzo
  • lavorazione delle resine epossidiche