Progetti

Cassettiera per laboratorio Fai da te

single-image

Wazzup You Tube?

Sono Giuseppe Conte e questo è Makers at Work!

In questo articolo ti voglio parlare di come ho costruito un mobile porta-attrezzi per il mio shop.

Per quanto riguarda il materiale costruttivo in questo caso ho scelto l’OSB.

In primo luogo perché è un materiale molto resistente e quindi indicato per un laboratorio e poi perché è molto economico.

Inoltre sta bene con il colore della parete e l’insegna.

In totale, ho acquistato 7/8 pannelli da 250×125 cm spessore 15, per il mobile e le mensole, e 9 mm per cassetti e frontali.

In totale ho speso circa 90 euro per il legno.

Inoltre ringrazio manomano.it che mi ha messo a disposizione le guide per i cassetti.

Passiamo alla realizzazione!

REALIZZAZIONE MOBILE

Taglio dei pannelli con sega ad immersione

Per iniziare ho tagliato i pannelli con la sega ad immersione cercando di avere il minimo scarto possibile e ottimizzando il materiale.

Da un foglio di OSB ho ottenuto 5 pannelli 60X80 cm per la struttura del mobile.

Poi ho rifilato al banco sega per ottenere le fasce orizzontali, strisce da 10×250 cm che tengono insieme i fianchi del mobile e i divisori interni.

Ho fatto gli incastri con la sega ryoba e il banco sega.

Incastri con la ryoba

Per quanto riguarda l’ingombro totale del mobile ho calcolato un totale di 240 cm.

Quindi ho sottratto a questa misura gli spessori di 5 pannelli verticali (tra fianchi e divisori degli spazi interni).

Facendo il calcolo 240-7,5(spessori) otteniamo 232,5 che,suddiviso per 4 mi da spazi interni da circa 58 cm.

La struttura del mobile

Una volta tagliati tutti i pezzi secondo queste misure ho potuto incollarli tra loro e assemblarli con le viti.

Stessa cosa ho fatto anche con le mensole a muro.

REALIZZAZIONE DEI CASSETTI

Ed eccomi alla parte che può sembrare più complicata.

In realtà non è complesso realizzare i cassetti, ma bisogna prestare un pochino di attenzione in più.

E si torna ai calcoli: dividere in verticale gli spazi interni ottenuti per  vedere quanti cassetti realizzare.

Da questa divisione ho ottenuto 8 spazi per 8 cm di altezza.

In realtà poi ho realizzato cassetti di 2 diverse misure, più bassi e più alti.

Per la larghezza del cassetto ho tolto 1 cm di spessore delle guide dai 58 cm ottenuti in precedenza.

La profondità invece è di 50 cm.

Quindi ho tagliato i pezzi e assemblato semplicemente i cassetti con colla e viti.

Ho montato le guide per cassetti che mi ha fornito manomano.it.

Montaggio guide e cassetti in corso…

Per montare correttamente le guide all’interno del mobile ho usato, come sempre, un pezzo a misura.

Il frontale del cassetto in OSB l’ho inchiodato da davanti senza essere troppo accurato.

Per le maniglie ho tagliato l’OSB e inchiodato a L.

Ho fatto una dima per montarle perfettamente centrate e a 90°, l’ho morsettata al frontale e ho fatto i fori per avvitare le maniglie dall’interno del cassetto.

Le etichette sulle maniglie sono utilissime

Una cosa che ho fatto per trovare sempre velocemente ciò che mi serve, visto che è una cassettiera per attrezzi da laboratorio, è stata etichettare le maniglie con scotch carta su cui ho scritto il contenuto del cassetto.

Un metodo molto rustico se vogliamo, ma senza ombra di dubbio molto molto utile.

CONCLUSIONI

Anche questo progetto è completato e ne sono pienamente soddisfatto.

Infatti l’idea iniziale era quella di costruire un mobile che fosse estremamente funzionale, anche se non bellissimo dal punto di vista estetico.

E comunque anche per quanto riguarda la vista è soddisfacente, perché è perfetto per un laboratorio.

Spero che questo articolo ti sia piaciuto e ti invito a vedere anche il video sul mio canale per visualizzare meglio tutte le lavorazioni ed essere in grado di riprodurle nel tuo laboratorio.

A questo punto non mi resta che salutarti e darti l’appuntamento al prossimo articolo.

Ciao!

Giuseppe Conte

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo non verrà pubblicato.

Potrebbe interessarti anche